top of page

Passato

Oliomerico: i fondatori Maria e Donato

Maria Rosa e Donato

Quando nel 1983 Mamma Maria Rosa eredita  parte del patrimonio olivicolo di famiglia, decide
, incoraggiata nella scelta da nostro papà Donato,  di non  disperdere la tradizione legata alla coltivazione dei bellissimi oliveti secolari e di continuare la produzione d’olio che in passato avveniva nei frantoi ipogei di famiglia, alcuni dei quali risalenti per certo al XVI Secolo.

Presente

consiglia.jpg
Oliomerico: Marta, agronoma e assaggiatrice professionista
Oliomerico: Vito, responsabile fasi di produzione

Consiglia

AMMINISTRATORE 
 

Psicologa e Psicoterapeuta, sceglie di dare alla sua vita una svolta totalmente discontinua rispetto alla propria storia professionale. Appassionata di ambiente e natura

si occupa della sezione amministrativa, commerciale e dei progetti eco-sociali rivolti a scuole e attività di accoglienza per il turismo culturale e ambientale.

Marta

AGRONOMA E ASSAGGIATRICE

Marta si è formata in ONAOO , nel 2002 ha avviato in azienda un nuovo processo di produzione qualitativa dell’olio extra vergine di oliva, riconosciuto e recensito da Guide specializzate e Magazine  prestigiosi a partire dal 2004.

Si occupa della comunicazione e gestisce  i tour aziendali riservando agli ospiti anche l'esperienza delle sedute d'assaggio. 

Vito

RESPONSABILE FASI PRODUZIONE

 

Medico Veterinario Omeopata, Vito si occupa del controllo sanitario di filiera.

Una delle sue passioni è quella di migliorare la fertilità dei terreni attraverso la preparazione di ammendanti secondo il metodo dell'Ing. Agrario Jairo Restrepo Rivera.

Attualmente è impegnato a differenziare le produzioni attraverso l'utilizzo sapiente dell'olio extra vergine di oliva aziendale per la preparazione di straordinari saponi artigianali. 

assaggio olio merico (1).jpg

Emanuele

Assaggiatore   professionista formatosi in ONAOO , ha affinato la sua esperienza professionale negli USA , si occupa dei tour enogastronomici in azienda e ora è pronto a valorizzare e promuovere  nuovi progetti.

 La sua prima creatura è Sacara Spirit, attraverso la quale ha avviato la produzione di un apprezzatissimo  London Gin utilizzando botaniche salentine, molte delle quali coltivate nella nostra azienda.  

bottom of page